Il futuro dell’Africa è digitale

La rivoluzione digitale è in corso in Africa: il 2018 è stato l’anno in cui è diventato evidente.

Come ha scritto la società di media tecnologici Weetracker a gennaio:

Tutto ha una” storia “e riteniamo che il 2018 scenderà come un anno monumentale nella storia dell’ecosistema startup africano.”

Nel 2018, 725,6 milioni di dollari sono stati investiti in 458 aziende tecnologiche e startup in Africa nel 2018 : un balzo gigantesco del 300% dell’importo complessivo del finanziamento e un aumento di oltre il 127% del numero di transazioni rispetto al 2017.

Non solo è esplosa l’attività di finanziamento, ma anche le principali società tecnologiche del mondo hanno aumentato i propri impegni con il continente.

Google ha annunciato un centro di ricerca AI ad Accra, in Ghana, con piani per supportare 100.000 sviluppatori in tutta l’Africa nei prossimi 5 anni attraverso il loro programma di accelerazione del launchpad.

Facebook, che ha iniziato a sperimentare nel 2015 i modi per espandere l’accesso a Internet in Africa (FreeBasics, Express Wifi e droni) si è impegnato ad aggiungere punti di accesso a Internet (IXP) in Africa e ha donato $ 4 milioni per un programma di Machine Learning Masters presso AIMS.

Le aziende cinesi, attive da un decennio a costruire le infrastrutture fisiche e digitali dell’Africa, sono diventate più pubbliche nei loro sforzi per allinearsi con i fondatori africani, organizzando viaggi di studio in Cina e tenendo una conferenza tecnologica a Johannesburg in agosto, dove Jack Ma ha annunciato un finanziamento di $ 10 milioni per imprenditori.

Gli investimenti diretti esteri della Cina in Africa sono cresciuti costantemente
Atlas: grafici e dati, forniti da Quartz. www.theatlas.com

Nello stesso mese la Transsion cinese ha superato Samsung come numero uno nella produzione di telefoni in Africa per quota di mercato.

Mentre Microsoft non ha rispettato la scadenza del 2018 autoimposta per l’entrata in funzione dei data center di Azure in Africa, quest’anno sarà online nel primo trimestre del 2010 e dovrebbe seguire una posizione cloud AWS EC2 a Cape Town all’inizio del 2020.

Per imprenditori, ingegneri, scienziati, accademici, patrioti africani e chiunque abbia un legame con il continente, questa rapida serie di sviluppi e l’entusiasmo globale per l’Africa sono un momento importante su cui riflettere.

Da anni gli storici cercheranno di individuare quando e perché le cose hanno preso piede. Crediamo che sia la confluenza di cinque forze principali:

  1. Il 2018 ha segnato 3 anni consecutivi di importanti miglioramenti nei punteggi “Ease of Doing Business” in tutto il continente. 36 economie su 48 nell’Africa sub-sahariana hanno apportato miglioramenti secondo quanto misurato dalla Banca mondiale con conseguente maggiore accesso al credito (in particolare per le donne), più servizi governativi online e applicazione dei contratti più semplice attraverso l’arbitrato. Alcuni di questi cambiamenti sono avvenuti in luoghi come il Kenya, la Nigeria e l’Etiopia, dove la popolazione è grande, giovane e in crescita, con conseguente …
  2. Maggiore fiducia da parte degli investitori globali (in particolare i cinesi, che hanno promesso $ 60 miliardi) e molti nuovi fondi di venture capital focalizzati sulla tecnologia e localmente. Fornire molto ossigeno a …
  3. Giovani imprenditori di talento, che ora raccolgono comunemente round di semi da 1 milione di dollari in Africa, sfruttando le loro conoscenze sul mercato locale e assumendo da una massa critica di …
  4. Talento di ingegneria locale, nutrito per anni da università e centri tecnologici, ma recentemente accelerato con esperienza pratica attraverso apprendistati presso aziende in rapida crescita come Andela, Hotels.ng e Cellulant. Con gli apprendimenti impollinati online attraverso dozzine di community di WhatsApp e Twitter e eventi offline come Google Launchpad e hackathon di ForLoop, e tutto ciò sta cavalcando …
  5. Una più ampia connettività Internet, che è cresciuta più rapidamente in Africa nel 2018 rispetto a qualsiasi altra parte del mondo, resa possibile dai suddetti dispositivi cinesi a prezzi accessibili, dalle reti 3G e 4G e dalla parziale apertura del settore delle telecomunicazioni in Etiopia.

L’Africa ha registrato la più alta crescita nell’uso di Internet a livello globale
Atlas: grafici e dati, forniti da Quartz. www.theatlas.com

Man mano che ci avviciniamo al 2019, daremo uno sguardo al settore Fintech in Africa, che sta registrando una delle crescite più veloci. Tratteremo i problemi specifici che i principali fintech stanno risolvendo e in che modo #identità digitale, #GoodID e #KYC sono fattori chiave per l’inclusione finanziaria dietro la crescita dell’Africa.

Ulteriori informazioni su Smile Identity e sulla nostra Soluzioni KYC qui .

Seguici su Twitter e scopri altre storie sul nostro blog Medium.

#buildthefuture
#thefutureisAfrican
http://bit.ly/2In4fVI